lunedì 1 dicembre 2008

Ma solitude (dedicato a chi ama certi momenti)

Devo dire che ultimamente non faccio neanche in tempo a sentirmici sola, ma spesso ho amato ed amo i momenti solitari e raccolti. In quei momenti questa è la colonna sonora che ho in testa.

8 commenti:

Anonimo ha detto...

anni??? mi evoca un remoto talmente passato che ho l'impressione di averla saputa a memoria prima di nascere. è possibile, secondo lei, dottore?
acc.! un altro di quei momenti che non si collocano...
a. - robinson

farlocca farlocchissima ha detto...

sì sì che è possibile! :-) saluti a robinson :*

gillipixel ha detto...

la solitudine, quando non è un fatto patito, e quando si è capaci di governarla, è una gran cosa :-)

farlocca farlocchissima ha detto...

la solitudine quella che si soffre è sempre stata, per me, legata a stati miei di profondo malessere... ma dato che invecchio mi ripeto... un vantaggio della mezza età è che da sola cominci a starci bene... chissà forse è per questo che la gente poi sta meglio con te, perché non li cerchi per necessità ma solo per allegria :-)

gillipixel ha detto...

l'uso della solitudine richiede un equilibrio sottile che va ricercato ed imparato col tempo...per questo essere un pochino "datati" torna utile :-) però è vero che può anche far molto male...purtroppo :-( ed è vero che è una cosa da risolvere dentro, prima... :-)

farlocca farlocchissima ha detto...

e quando risolvi anche solo un po' diventa come dice moustaki: quasi un'amica :-)

gillipixel ha detto...

direi che la solitudine è "la questione" per eccellenza...rislverla vuol dire trovare la chiave per tante cose positive della vita, come la serenità e l'equilibrio :-)

Stefi ha detto...

io me li cerco, questi momenti!!
e son d'accordo con te..solitudine non significa malinconia, anzi!!