venerdì 28 novembre 2008

Parlare di nulla


Foto di Sandro B.

Un mio avventore sporadico mi ha fatto notare che in questo blog si parla di nulla. Le foto sono belle ma.... "Mentre fuori il mondo è nel caos, lì da te si vaga tra nuvolette, poesia e buoni sentimenti... be' quasi sempre...". Gli ho chiesto allora che sensazioni gli dava questo blog, se fosse per lui (è un uomo ovviamente) il salottino della nonna speranza o la sala di un parrucchiere. "Nulla di tutto questo! per carità.... è un po'... be' come signorine alle antiche terme in ciacole amene... ". Mica ho capito... però mi è venuta in mente questa foto di Sandro. Noi qui parliamo di nulla, intorno macchinari immensi continuano a muoversi, a produrre energia, movimento spettacolare e d'effetto. Come protetti dall'architrave restiamo appoggiati ai nostri pilastri, magari senza testa, restiamo qui a concederci un attimo di pausa, un ricordo, una scemenza leggerissima un "signora mia sapesse" condito di poesia.
Ecco, questo blog, per ora, è una pausa, un attimo in cui si produce movimento senza spettacolo, in cui parole leggere producono energia per chi la sa trovare. Un luogo nel quale a volte, i messaggi sono solo tra le righe e in cui, finalmente, non c'è bisogno di urlare per farsi sentire.

Non basta aprire la finestra
per vedere la campagna e il fiume.
Non basta non essere ciechi
per vedere alberi e fiori.
Bisogna anche non avere nessuna filosofia.
Con la filosofia non vi sono alberi: vi sono solo idee.
Vi è soltanto ognuno di noi, simile ad una spelonca.
C'è solo una finestra chiusa e tutto il mondo fuori;
e un sogno di ciò che potrebbe essere visto se la finestra si aprisse,
che mai è quello che si vede quando la finestra si apre.

(Fernando Pessoa da Versi Sciolti)

7 commenti:

gillipixel ha detto...

questo è un bel posto, ci si sta bene e, al di là delle definizioni, è per questo che "a me mi" piace visitarlo :-)

farlocca farlocchissima ha detto...

caro gilli ma qui, secondo il mio avventore, siamo "signorine senza impegno" :-D
c'è chi vuole cambiare il mondo tutto insieme e sulle barricate, c'è chi vuole cambiarlo con la fede, chi non gliene frega niente, poi c'è chi pensa che il mondo non cambia se non lo semini di piccole cose che per te sono nutrienti...
indovina dove sto io e dove il mio avventore ;-)

rosalux ha detto...

"un attimo in cui si produce movimento senza spettacolo"

detta così mi piace molto.

farlocca farlocchissima ha detto...

ciao rose :-) indovina che analogia avevo in mente... ;-) in fondo la mia è sempre e comunque una ricerca di armonia, in tutti gli ambiti.

gillipixel ha detto...

"signorine senza impegno"...magari piovessero dal cielo :-)
uno stillicidio di piccole bellezze...sì, questo è buono ed è il da farsi :-)

Anonimo ha detto...

evidentemente lo sporadico avventore ha un blog molto più fico di questo. roba seria. mica sospensioni che non si collocano e riflessioni che non concludono, come le tue! meditiamo, signorine, meditiamo...
a. + r. (come robinson), eccezionalmente

farlocca farlocchissima ha detto...

no non ha un blog, sta roba moderna non gli piace ... per ora! :-)